RESPONSABILITÀ SOCIALE

Progetti importanti nell'area sanitaria.

Apri menu di servizio   Apri menu principale
icons
Elenco Negozi

icons
Contatti Agenti

icons
Download Catalogo

Una donazione al Dipartimento di Emergenza di Forlì che dà la possibilità di proseguire nell’insegnamento delle tecniche di rianimazione cardiopolmonare in completa autonomia

maggio 2014
Una donazione al Dipartimento di Emergenza di Forlì che dà la possibilità di proseguire nell’insegnamento delle tecniche di rianimazione cardiopolmonare in completa autonomia

Sono 50 i manichini donati da Daniele Versari di Estados Cafè e da Andrea Scozzoli della ditta Gioca, al Dipartimento di Emergenza di Forlì, diretto dal dottore Marcello Galvani, per il proseguimento della Campagna Viva per la rianimazione cardiopolmonare a Forlì.  
Una donazione importante, che dà la possibilità di proseguire in completa autonomia una campagna che, nel 2013,  ha sensibilizzato in Italia più di 400 mila persone alle manovre rianimatorie, direttamente o indirettamente. 

“La donazione scaturisce dall’ esperienza vissuta durante la campagna Viva 2013 – spiega Versari - e dall’opportunità che la campagna mi ha dato di conoscere medici e infermieri come i dottor Landi, Gambale, Fabbri e Bombardi impegnati volontariamente nel diffondere l’importanza del massaggio cardiopolmonare, non solo all’interno della campagna, ma anche programmando incontri per la cittadinanza. Sapendo da Landi che i manichini utilizzati erano stati  dati in  prestito, ho ritenuto opportuno contribuire acquistandone cinquanta, insieme all’imprenditore Scozzoli, in modo da rendere il team forlivese autonomo nella programmazione degli incontri con il cittadino. I manichini donati consentiranno di  dare continuità al progetto nel territorio forlivese, facendo sì che la Campagna Viva possa continuare durante tutto l’anno.”
“Ovviamente – chiarisce Versari - il mio contributo personale, è, e sarà, sempre limitato rispetto al budget che occorrerebbe per poter sostenere iniziative nel campo medico all’ospedale della nostra città e proprio per questo un mio obiettivo è anche quello di sensibilizzare altri colleghi imprenditori a sostenere questo settore, nel limite delle loro possibilità”.

Tutte le foto

Una donazione al Dipartimento di Emergenza di Forlì che dà la possibilità di proseguire nell’insegnamento delle tecniche di rianimazione cardiopolmonare in completa autonomiaUna donazione al Dipartimento di Emergenza di Forlì che dà la possibilità di proseguire nell’insegnamento delle tecniche di rianimazione cardiopolmonare in completa autonomiaUna donazione al Dipartimento di Emergenza di Forlì che dà la possibilità di proseguire nell’insegnamento delle tecniche di rianimazione cardiopolmonare in completa autonomia

arrow    Torna all'elenco

News recenti


La storia di G.B.Morgagni, il libro e la DocuFiction - Un progetto che abbraccia storia, cultura, scienza e devozione per la medicina, diventato realtà.la storia di g.b.morgagni, il libro e la docufiction - un progetto che abbraccia storia, cultura, scienza e devozione per la medicina, diventato realtà.
Trasferimento di KnowHow e azioni solidali in Etiopia - La nascita di un progetto che porterà benessere e sviluppo del tessuto sociale Etiope.trasferimento di knowhow e azioni solidali in etiopia - la nascita di un progetto che porterà benessere e sviluppo del tessuto sociale etiope.
Un nuovo membro del Rotary Club - Una bella opportunità per far crescere i progetti che coinvolgono il solidale.un nuovo membro del rotary club - una bella opportunità per far crescere i progetti che coinvolgono il solidale.
Estados D3 e gruppo Conad - La creazione di una sinergia vincente!estados d3 e gruppo conad - la creazione di una sinergia vincente!
Ricostruiamo insieme - Raccolta fondi pro terremotati - Dovadola piazza Berlinguerricostruiamo insieme - raccolta fondi pro terremotati - dovadola piazza berlinguer
Natale solidalenatale solidale
Campagna VIVA 2015 - Imparare a salvare una persona tra i banchi di scuolacampagna viva 2015 - imparare a salvare una persona tra i banchi di scuola